Sito Onlus

Ecco il  sito dell’associazione
http://www.tuttiinsiemearoveretoesantantonio.it/
oppure
http://www.insieme.mo.it
Lo abbiamo detto e scritto, ma ancora una volta ci preme farlo… GRAZIE di cuore a tutti coloro che ci sono stati e che continuano ad esserci!

Teniamo Botta!!!!

Nuovo incontro per presentare i progetti della ONLUS

Mercoledi 8 Agosto, dalle 21.00 la Onlus farà un incontro pubblico con la cittadinanza per presentare quello che è già stato fatto sino ad oggi, ed i progetti in corso!
Una buona occasione per chi fosse interessato a capire, condividere e informarsi!

Ecco di seguito il comunicato ufficiale:

Si convoca un incontro pubblico di tutti i soci ed i cittadini
di Rovereto e Sant’Antonio

Mercoledì 8 agosto  ore 21,00

Nel tendone del campetto parrocchiale di Rovereto

 Con il seguente Ordine del Giorno:

 1) Presentazione delle cariche sociali e della struttura dell’associazione

2) Criteri di trasparenza e funzionamento della Onlus 

3) Presentazione dei progetti avviati ed in fase di definizione

4) Raccolta tra i cittadini di proposte per nuovi progetti

5) Varie ed  eventuali

Rovereto 02/08/2012                                       

Il Presidente

Maurizio Bacchelli

Grazie!!

E’ online il sito TuttiInsiemeARoveretoESantAntonio che darà voce alla neo- costituita Onlus che, come già anticipato, è nata con l’obiettivo di

…mettersi in rapporto con l’Amministrazione Pubblica, per rispondere alle esigenze della ricostruzione e dello sviluppo di Rovereto e S. Antonio, con l’obiettivo di ricreare due paesi rinnovati, e con una qualità della vita, se possibile, ancora migliore rispetto la situazione precedente al terremoto.

A tal proposito, il lavoro dei volontari di questo blog – atto a dar voce alle informazioni e alle esigenze venute in nostro possesso – che lo hanno animato, aggiornato e che vi hanno risposto in questi due mesi  di scambi, comunicazioni e aiuti arrivati da tutti voi, é arrivato al compimento della sua missione.

Giovedì 5/7 come anticipato si è costituito un consiglio direttivo, fatto di persone, cittadini, e votato e voluto dai cittadini, che rappresenterà tutti nel progetto della ricostruzione.

Noi ci saremo ad ascoltarvi e a continuare a raccogliere le vostre richieste e a fare da ponte per sapere come dove e quando aiutare la popolazione roveretana, ma le informazioni aggiornate sulle attività, sulle necessità e sui lavori in corso le troverete sul nuovo sito.

Come abbiamo scritto nella sezione Chi siamo

Siamo un gruppo di volontari autonomo, gente comune, ma che ha amici a Rovereto e che ha tanta voglia di fare per aiutare questo paese a ricostruirsi!

Il nostro impegno è stato quello di portare un po’ di linfa alla terra che si è spaccata, come questo arcobaleno, che con la forza della solidarietà è entrato in questa terra per aiutare le persone, per portare informazioni e soprattutto per cercare di far giungere gli aiuti alle persone giuste e in modo sempre limpido e trasparente.
Continueremo a lavorare dietro le quinte e a raccogliere fondi, organizzare eventi, spettacoli teatrali, concerti … e resta attiva la mail insiemexrovereto@gmail.com

Grazie di cuore a tutti voi, che ci avete scritto, telefonato, che siete partiti con le vostre auto cariche di roba e che avete organizzato manifestazioni, raccolte e ci avete portato, insieme al ricavato, sorrisi, abbracci e parole davvero meravigliose, che non solo non ci dimenticheremo ma che ci hanno aiutato – e continueranno a farlo – a tenere botta e non mollare!
Per chi volesse contribuire è attivo il conto corrente presso il
Banco Popolare Soc.Coop – Filiale di Rovereto s/S
IBAN IT02R0503466901000000000050
intestato a “TUTTI INSIEME A ROVERETO E S. ANTONIO – ONLUS”
Grazie a tutti… davvero

Insieme X Rovereto

Incontro Pubblico con il sindaco Turci

Comune di Novi di Modena Centro Operativo Comunale

Novi di Modena, 3 luglio 2012

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI NOVI DI MODENA ORGANIZZA TRE INCONTRI PUBBLICI APERTI ALLA CITTADINANZA PER FARE IL PUNTO SULL’EMERGENZA TERREMOTO:

NOVI: Mercoledì 4 luglio
Parco della Resistenza – ore 21.00

ROVERETO: Lunedì 9 luglio
Area verde Parrocchiale in Via Monti – ore 21.00

S.ANTONIO: Mercoledì 11 luglio
Campo Sportivo – ore 21.00

Confidando nella partecipazione di tutti, un forte abbraccio
Il Sindaco Luisa Turci

Don Ivan Martini | Un pensiero da Rosetta

Ciao io sono Rosetta, abito a Rovereto come tanti di voi!!!! vorrei scrivere qualcosa su Don Ivan, ” Don Ivan Martini ” Don Ivan, chi era (o e’ ) mai costui????

Prima di tutto: ” Un amico, e un fratello per noi Roveretani!!!! (anche x chi frequenta poco la chiesa ). Un uomo con una parola buona, un sorriso coinvolgente, e una battuta di spirito, di simpatia…. anche se talune volte un po’ sopra le righe; ma’ era il nostro parroco, persona semplice, con schiettezza, e arguzia, insomma uno di noi, si ci assomigliava!!!! In fondo anch’egli era figlio delle terre d’argine di fiume, essendo nato vicino Cremona, nei pressi: ” La’ dove scorre il Po!!!! Dove la distesa campagna confluisce fra tratti di erba, e canali di rigagnolo “.

Si’ Don Ivan era tutto quanto, e molto altro, di piu’!!!!!!!!!!! Se fosse ancora tra noi, sono sicura, che sarebbe tutto diverso, e meglio!!!! Avremmo decisamente potuto vivere, questa situazione disagevole in modo piu’ determinato, e piu’ costruttivo!!!! La sua presenza sarebbe stata forte, la sua figura in primo piano, ( come una luce nella notte, un faro acceso x far da guida )!!!! Ecco perche’ lo rimpiangiamo!!!! Al di la’ di tutto quanto!!!! Ma’…. E’ ancora x questo che dobbiamo mostrarci forti, e decisi, guardare avanti, essere fieri, dell’insegnamento e del ricordo della vita che ci ha donato!!!!

Forza e coraggio non devono mancarci nel suo nome, in sua memoria!!!!!!!! Sono certa, e sicura, che il buon Don Ivan, e’ sempre al nostro fianco, vicino ad ognuno di noi, magari…. ci guarda, e ci sorride, fa’ e fara’ sempre parte di noi, della nostra comunita’. Noi???? non lo dimenticheremo, e’ nei nostri cuori indelebile!!!!

GRAZIE DON IVAN!!!! IN GLORIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
( CI HAI REGALATO IL TUO SORRISO)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rosetta Catuogno

Convocazione Assemblea


Si convoca un incontro pubblico di tutti i cittadini di Rovereto e Sant’Antonio

GIOVEDÌ 5 Luglio
ORE 21,30

Nel tendone del campetto parrocchiale di Rovereto s/S

 

 

Con il seguente Ordine del Giorno:

1) Breve aggiornamento sulle attività del consiglio provvisorio;

2) Comunicazione dei rappresentanti nominati dalle associazioni;

3) Elezioni del consiglio direttivo;

4) Varie ed eventuali.

Rovereto, 28/06/2012
Il consiglio provvisorio

Incontro tra il comitato della Onlus e il sindaco Turci 25/06

Ieri i rappresentanti del comitato che hanno ratificato la Onlus Tutti Insieme a Rovereto s/S, hanno anche avuto un incontro con il sindaco, informandola della costituzione dell’associazione ed approfittandone per fare, per quanto possibile, il punto della situazione:

  • Pasti: I pasti saranno distribuiti anche a chi non alloggia alla tendopoli del campo sportivo (esclusivamente se la casa è dichiarata inagibile): ci si può rivolgere ai banchetti del comune e verrà rilasciato una sorta di buono pasto!
  • Sopralluoghi: quelli per danni lievi sono ormai ultimati, quelli per danni gravi non sono nemmeno a metà: su 2000 richieste di danni gravi (Comune di Novi, non solo di Rovereto) sono stati fatti 800 sopralluoghi, ed al ritmo che stanno tenendo di 50 al giorno, ci vorranno tra i 20 e i 30 giorni ancora;
  • Scuole: il sindaco Turci riconferma che le scuole di Rovereto rimarranno a Rovereto, testualmente “in prefabbricati di alta qualità”; non sono ancora stati decisi i luoghi in cui posizionarli, ma è stata fatta la richiesta di tali prefabbricati;
  • Urbanizzazioni: l’ammnistrazione assicura che a breve saranno definite 3 aree (una a Novi, una a Rovereto, una a Sant’antonio) dove poter posizionare container, casette, ecc… private che verranno urbanizzate; anche qui per il momento dove non si sa ma l’impegno è quello di comunicarlo quanto prima ai cittadini.

TUTTI INSIEME A ROVERETO E S. ANTONIO – ONLUS

Le Associazioni e i cittadini di Rovereto sulla Secchia e di Sant’Antonio in Mercadello si sono impegnati a dare vita alla ONLUS “Tutti insieme a Rovereto e S. Antonio”.

Si tratta di una organizzazione senza fine di lucro, il cui scopo è quello di mettersi in rapporto con l’Amministrazione Pubblica, per rispondere alle esigenze della ricostruzione e dello sviluppo di Rovereto e S. Antonio, con l’obiettivo di ricreare due paesi rinnovati, e con una qualità della vita, se possibile, ancora migliore rispetto la situazione precedente al terremoto.
Nel formulare progetti di utilità per la comunità dei suoi abitanti, da realizzare con il contributo di tutti coloro che intendono promuovere la rinascita di Rovereto e S.Antonio, uno dei mezzi è anche la raccolta fondi per la ricostruzione post-terremoto.
Per chi volesse contribuire è già attivo un conto corrente presso il Banco Popolare Soc.Coop – Filiale di Rovereto s/S IBAN IT02R0503466901000000000050
intestato a “TUTTI INSIEME A ROVERETO E S. ANTONIO – ONLUS”

Rovereto s/S., li 25 giugno 2012

Incontro del 21/06: Aggiornamenti

Ieri sera siamo stati nuovamente a Rovereto per riallinearci con il campo dei volontari e le associazioni del paese.

Abbiamo parlato di:

  • Costituzione della OnlusTutti insieme a Rovereto s/S” che da libera forma associativa si costituisce organo ufficiale per la gestione sia delle attività sia degli aiuti e dei fondi che sono arrivati e arriveranno, per garantirne un corretto e trasparente utilizzo.
  • Casette in legno e container, demolizione e smaltimento (vedi post: qui) – progetto Edipaglia la prossima settimana fisseremo un incontro con la cittadinanza per mettere tutti a conoscenza di questa oppurtunità e per esaudire dubbi e eventuali domande.
  • Aree destinate alla aggregazione dei cittadini, come campi estivi e centro anziani - sono confermate le due strutture per CasinaLAB, che verranno installate a brevissimo e che sono certificate, riscaldabili e progettate per essere utilizzate anche nel periodo invernale in modo polifunzionale. Inoltre sono state fissate le prime due sedute di auto-mutuo-aiuto

E’ inoltre partito l’appello di una associazione di San Lazzaro di Savena (Bo) che ha deciso di sostenerci, per aiutarci nell’acquisto di altrettante strutture da destinare agli anziani. Associazione “Namastè – onore a te” onlus che ci ha contattato immediatamente dopo l’emergenza, ha invitato i suoi benefattori a sostenerci sia attraverso la donazione diretta sia attraverso l’associazione stessa! Davvero grazie di cuore a tutti coloro che ci aiuteranno e in particolare alla Presidente Valeria.

  • Offerte di privati cittadini e associazioni che ci hanno contattati e che sono stati messi in diretto contatto con chi si occupa di magazzino e gestione degli aiuti, direttamente in loco. Oltre al coordinamento ci sono stati offerti aiuti di professionisti, artigiani, o semplici “braccia”, che ovviamente apprezziamo tantissimo.
    Per potervi dare informazioni precise e concrete vi chiediamo di attnedere l’allineamento con le istituzioni perchè il vostro aiuto sarà fondamentale per la fase di allestimento dell’area urbanizzata nella quale si insedieranno container, muduli abitativi temporanei e/o camper e roulotte. Per le risposte della amministrazione comunale in merito a spazi, tempi e agibilità delle abitazioni e esercizi commerciali rimane confermata la data del 25/26 Giugno
  • Magazzino per le scorte. Per tutti coloro che stanno acquistando o hanno già materiale e beni per noi, il prossimo allineamento è fissato per mercoledì 27, in quanto in questi giorni verrà fatto un sopralluogo per 2 magazzini da utilizzare per la conservazione preventiva anche in vista del periodo autunnale/invernale. Appena confermata la disponibilità di questi due luoghi ve lo faremo sapere, vi daremo locazione e contatti diretti, e potrete portarci quanto raccolto!

Le necessita ad oggi sono (alcune ovviamente permangono e altre si sono aggiunte):

  • Casette e container temporanei, meglio se riscaldabili le in vista del freddo invernale
  • Ditte di demolizione che siano disposte ad applicare tariffe agevolate.
  • Succhi di frutta
  • Verdura, Carne, Pesce o beni deperibili, ma Solamente previo contatto diretto con noi per accordarsi su consegna e disponibilità dei luoghi di conservazione
  • Piatti e bicchieri usa e getta

per ora non servono con urgenza perchè giunti in grande quantità grazie a voi:

- Latte, Omogeneizzati, Pannolini per Baimbini e Assorbenti, Spazzolini e Dentifrici, Bagnoschiuma e Sapone

Nuove attività sono state definite :

  • Concerto Gospel di sabato 23 Giugno confermato cona anche l’aiuto e il sostegno di Riomania per passare una serata insieme
  • Spettacolo teatrale per raccolta fondi “La Piccola Città” a cura del Centro Teatrale MaMiMò (sezione di Correggio compagnia teatrale CircoStanze) i prossimi 28-29 Giugno. Per i iglietti è possibilie prenotare scrivendo a circo.stanze.teatro@gmail.com oppure telefonando al 340/9632040
  • Lunedì  9 Luglio si svolgerà al C.E.R.E di Reggio Emilia, una cena di raccolta fondi in collaborazione con Casina dei Bimbi Onlus. La cena offerta da un gruppo di Liffi della rinomata associazione omonima Congrega dei Liffi avrà come donazione minima per partecipare, una offerta di 50 Euro a persona. Nei prossimi giorni seguirà un post dedicato all’evento in cui verranno inseriti tutti i dettagli. Chi volesse prenotare può già farlo al numero 0522 – 569400
  • Concerti musicali per stare insieme e per passare una serata in compagnia! in data 7 Luglio e 26/7 (serata in cui ci sarà anche uno speciale collegamento con un paese gemellato che sta raccogliendo fondi per noi, e di cui vi parleremo approfonditamente nei prossimi giorni). Arriverà a ridosso delle date, un post informativo per definire il programma delle singole serate.
  • 21 Luglio pescata benefica ai Laghi di Rio a Rio Saliceto (RE) – La gara sarà in notturna, dalle 18:00 alle 06:00 di domenica 22, ma per tutta la giornata del 21, uno dei laghi sarà a disposizione (gratuitamente) dei bambini e delle famiglie di Rovereto (e zone limitrofe), per la pesca. L’intero incasso sarà devoluto per l’acquisto di beni per la popolazione di Rovereto s/S! Nelle prossime settimane vi daremo tutti i dettagli!

Per somministrare il vostro aiuto potete contattare come sempre il blog Insieme per Rovereto anche via mail!

Oggi chiudo con un pensiero fatto ieri sera camminando tra le macerie e le persone:

Dignità,  una parola che ha preso tutto un altro sapore nell’ultimo mese, che non ha a che fare solamente con il poter camminare a testa alta e guardando avanti, ma anche e soprattutto, con l’avere la forza di continuare a restare QUI nonostante tutto, nonstante la paura e nonostante i tempi incommensurabilmente lunghi che ha una ricostruzione, comprenderci a vicenda, essere pazienti, non mollare, e soprattutto restare uniti… insieme… per Rovereto!!!

Grazie a tutti per tutto quello che fate con e per noi!

Un’idea per la ricostruzione: le case in balla di paglia

Nei giorni scorsi siamo stati contattati dall’associazione Edilpaglia che sarà in Emilia proprio la prossima settimana per incontrare imprenditori agricoli e associazioni per descrivere meglio il loro progetto. Se qualcuno di voi, anche privati cittadini, è interessato a questa tipologia di costruzione alternativa alle già note, si metta in contatto con noi per poter organizzare un incontro informativo.

Abbiamo contattato telefonicamente l’Ingegner Angela Maria Pucci che ci ha spiegato più nel dettaglio in cosa consiste costruire una casa in balla di paglia.

Noi costruiamo e/o aiutiamo a costruire case in balle di paglia e questo e’ un sistema costruttivo che riteniamo ideale per la ri-costruzione veloce ed efficace di edifici in zone ad alta sismicita’. Le case in balle di paglia hanno una struttura portante in legno e sono tamponate con balle di paglia. Hanno una normale fondazione come tutti gli edifici. Le balle di paglia vengono utilizzate anche nell’isolamento delle coperture.

Ma cerchiamo di capire nel dettaglio le caratteristiche di queste strutture:

GLI EDIFICI IN LEGNO E PAGLIA HANNO UN OTTIMO COMPORTAMENTO ALLE AZIONI SISMICHE: Piu’ l’edificio e’ leggero minori saranno le forze sismiche che agiscono sull’edificio. Inoltre piu’ l’edificio e’ flessibile, minori saranno le forze sismiche a cui e’ sottoposto.

SONO VELOCI e SEMPLICI DA REALIZZARE: le strutture in legno per le case in balle di paglia, sono semplici, prefabbricate o semiprefabbricate, costruite a secco. Le murature in balle di paglia e gli intonaci sono semplici e veloci da costruire. Non occorre manodopera specializzata.

IL MATERIALE “BALLA DI PAGLIA” E’ DI FACILE REPERIMENTO: le balle di paglia che utilizziamo nelle nostre costruzioni sono le balle di paglia prodotte dal contadino. Non ci sono ulteriori lavorazioni da fare. Prendiamo le balle di paglia dal campo del contadino e le portiamo in cantiere, pronte ad essere messe in opera.

SONO ADATTE ALL’AUTOCOSTRUZIONE: le strutture in legno-paglia sono adatte all’autocostruzione. Piccoli nuclei di persone, assistite da esperti nella fase di progettazione e costruzione, possono riunirsi e costruire la propria casa in modo semplice e veloce. Subito dopo il terremoto dell’Aquila, a Pescomaggiore, un gruppo di abitanti, hanno auto-ricostruito le loro abitazioni in balle di paglia.

COSTANO POCO: se progettata bene e magari autocostruita, la casa in legno e paglia puo’ avere bassi costi di costruzione. Volendo costruire una casa in balle di paglia, con tutte le caratteristiche di una casa “vera”, possiamo arrivare ad avere costi di costruzione dell’ordine dei 1000-1200 euro/mq. In autocostruzione, i costi possono ulteriormente abbassarsi ai 600-700 euro/mq.

HANNO UN OTTIMO ISOLAMENTO AL CALDO ED AL FREDDO: la paglia e’ un materiale ad altissima performance energetica, paragonabile al sughero (che e’ il migliore isolante naturale) ma a costi infinitamente inferiori. Se costruita bene, una casa in balle di paglia ha minime necessita’ di riscaldamento invernale e nessuna necessita’ di raffrescamento estivo.

SONO RESISTENTI AL AL FUOCO: le balle di paglia sono compresse, inoltre i muri in balle di paglia quando sono costruiti vengono ulteriormente compressi, quindi c’e’ una minima presenza di ossigeno. Oltre a questo i muri in balle di paglia sono protetti da spessi strati di intonaco.Tutto questo fa si che i muri in balle di paglia siano resistenti al fuoco (REI 30-90 minuti – cioe’ possono resistere dai 30 ai 90 minuti ad un incendio) piu’ di un muro in cemento non protetto (che ha una resistenza al fuoco di 30 minuti) e piu’ dell’acciaio che non ha resistenza al fuoco se non viene protetto. Per le murature in balle di paglia esistono certificati regolari di resistenza al fuoco secondo gli standards europei.

DURABILITA’: le prima case in balle di paglia risalgono alla seconda meta’ del 1800 e sono ancora abitate. Inoltre la paglia, da noi, non ha parassiti conosciuti. Il legno ha i tarli, la paglia no. Non e’ aggredita dai roditori, perche’ la paglia non e’ fieno e non contiene materiale appetibile per i roditori.

SONO EDIFICI “LEGALI” – NON SONO EDIFICI SPERIMENTALI: la paglia e’ un materiale da costruzione regolarmente utilizzabile ed utilizzato nelle costruzioni. Non ci sono permessi particolari da ottenere per costruire con la paglia. Nessun comune o genio civile puo’. In Europa esistono migliaia di edifici privati e pubblici in balle di paglia e regole tecniche per la costruzione con questo sistema costruttivo. In Italia esistono una trentina di edifici in paglia e decine e decine di edifici in corso di costruzione e progettazione; sono stati realizzati anche edifici pubblici in balle di paglia

le fotografie allegate si riferiscono ad un edificio costruito nel Comune di Vaiano.